fbpx

Itinerario N.5

Gorgascura, Pietraminuta e Gessi di Acquaviva

Il percorso (N.5) inizia il località Molarini, dove termina la pista ciclabile che parte da Gualdicciolo. Seguendo le indicazioni bianco-rosse, in direzione del Monte Titano, lascerete immediatamente la strada asfaltata per addentrarvi in un umido e fresco, in mezzo al bosco e allo scrosciare dell’acqua.
Proseguendo a fianco del Mulino Rossini, antica costruzione in pietra a ridosso del fosso, giungerete in una zona agricola costeggiando dei campi fino a scoprire l’antico lavatoio di Pietraminuta, dove ancora sgorga l’acqua dalle rocce. Un tempo centro della vita delle campagne, oggi antico e bellissimo manufatto incagliato tra il bosco, la roccia e i fossi.>>> CONTINUA A LEGGERE

Antiche viabilità e paesi rurali, un tempo brulicanti di vita. Oggi un intreccio di natura, campagna, fossatelli e antiche storie che affiorano dai resti degli antichi casolari.

Punto di Partenza

In località Molarini, dove termina la ciclabile proveniente da Gualdicciolo, trovere un comodo spiazzo in ghiaia. (Strada del Lavoro 185)

Caratteristiche percorso

Lunghezza: 5,6 Km circa

Dislivello: 180m circa

Difficoltà: medio

Livello Difficoltà

Percorso escursionistico misto tra sentieri, carraie e campi. Occorre abbigliamento appropriato e la giusta preparazione fisica.

… Proseguendo sotto l’impervio masso di Pietraminuta si giungerà all’omonimo ghetto di case per poi risalire l’antica strada che portava a San Marino Città. Troverete un casolare semi-crollato, la scuola di Ca’ Berlone, dal quale dovrete percorrere qualche centinaio di metri sulla strada principale in asfalto, per poi svoltare a sinistra e discendere giù per la valle in un misto di carraie agricole, campi e boschi. Siete nella zona dei Gessi di Acquaviva, località ormai sconosciuta anche ai sammarinesi, ad un passo dalle zone residenziali sottostanti. Infine, dopo aver attraversato la Strada del Lavoro, vi troverete sull’ultimo tratto di ciclabile che costeggia il torrente San Marino, fino a riportarvi al punto di partenza.

Buon divertimento